Home Consumatori L’industria usa le criptovalute per attirare giovani consumatori

L’industria usa le criptovalute per attirare giovani consumatori

0
L’industria usa le criptovalute per attirare giovani consumatori

L’industria dell’abbigliamento ha testato le acque con il digitale e le criptovalute negli ultimi anni, sperimentandole come uno strumento per tutto, dall’istruzione, all’autenticazione, e ora al coinvolgimento dei consumatori.

Quali i marchi all’avanguardia

Babyghost, un marchio di moda cinese, ad esempio, ha lanciato una valuta digitale di marca collaborando con VeChain e BitSE per raccontare ai clienti le storie dietro i capi della loro prossima collezione.

Quest’anno, il gruppo di moda di lusso LVMH (proprietario di marchi iconici come Louis Vuitton e Dior) ha anche annunciato un’incursione nella criptovaluta basata su blockchain volta a tracciare e dimostrare l’autenticità dei suoi prodotti.

Ora, la valuta digitale viene sfruttata come un modo per stimolare il coinvolgimento con il pubblico più giovane e i nativi digitali.

Lo vediamo illustrato dal marchio di abbigliamento e attrezzature per esterni Fjällräven , che ha lanciato una caccia al tesoro virtuale in grandi università degli Stati Uniti questo agosto in cui i partecipanti potevano usare il proprio telefono per cacciare la moneta digitale chiamata “Fox Coins” (dal nome del logo del marchio).

Fox Coins, una valuta digitale basata su token blockchain proprietari e programmabili noti come Vatoms, è servita da voce per la campagna ” Kånken-a-Day Giveaway “. I partecipanti possono partecipare per vincere uno zaino Kånken gratuito ogni giorno durante il mese.

Un progresso ad ampio spettro

Tuttavia, l’utilità della loro valuta digitale non si è fermata qui. Ai partecipanti che hanno inserito un indirizzo e-mail online è stato anche inviato un link di invito in cui avrebbero trovato un portafoglio con marchio che includeva una moneta Fox e l’accesso alle posizioni geografiche di altre voci vicine (sotto forma di monete Fox) su una mappa tramite il GPS basato sul telefono dell’utente.

Un ulteriore vantaggio: questa tecnologia ha portato le persone all’esterno, che è uno dei valori chiave del marchio.

“Questo progetto rafforza i nostri valori di lunga data di andare in un’avventura nella natura, navigare in nuovi territori e accogliere tutti all’aperto”, ha dichiarato Nathan Dopp, CEO delle Americhe di Fjällräven.

Una volta raccolti, i possessori di Fox Coin potrebbero quindi riscattare la propria valuta digitale per piccoli oggetti di marca o sconti sugli articoli a più alto prezzo del marchio.

Dopp ha continuato a condividere che nelle iterazioni precedenti della campagna Kånken-a-Day, i consumatori potevano semplicemente reinserire il loro indirizzo e-mail ogni giorno per avere più possibilità di vincere una borsa Kånken.

Con la Fox Coin, tuttavia, sono stati in grado di testare le acque con una nuova forma di narrazione attraverso la tecnologia, pur rimanendo fedeli alla loro eredità e al patrimonio del marchio.

“Il focus della campagna Kånken-a-Day Giveaway è stato quello di guidare la fedeltà al marchio e aumentare il coinvolgimento con il pubblico Kånken”, ha detto Dopp. “Stiamo investendo in tecnologia virtuale e spostando la nostra attenzione su una piattaforma che sembra naturale per i nativi digitali, e vediamo questo come un importante passo successivo nella creazione di contenuti.”

La strategia interna alla base di questa campagna e della valuta digitale è stata quella di espandere la presenza del marchio attraverso un nuovo canale che avrebbe permesso loro di condividere i loro 60 anni di storia di sostenibilità e qualità, ma con la funzionalità e la flessibilità per personalizzare e personalizzare l’esperienza.

I risultati del loro primo giro con la criptovaluta con marchio sono stati impressionanti: Fjällräven ha visto un aumento del 253% delle iscrizioni al concorso rispetto alla campagna precedente di novembre 2018 senza l’elemento valuta virtuale. Inoltre, hanno superato del 56% il costo per obiettivo di acquisizione.

“Ciò che ha reso questa campagna un punto di svolta è stata la visione di Fjällräven di utilizzare un’esperienza” post-annuncio-clic “completamente nuova per coinvolgere il primo pubblico mobile che stavamo cercando”, afferma Tyler Moebius, CEO del fornitore di piattaforme di pubblicità digitale FastG8 .

“Abbiamo sfruttato la tecnologia degli oggetti SmartMedia lanciando aria la realtà aumentata ha permesso alle monete di soddisfare i consumatori dove si trovavano”.

Un programma ben definito per il futuro

Guardando al futuro, questo programma servirà come base per un prossimo programma di fidelizzazione anche per il marchio.

Mentre questo particolare esperimento con la valuta digitale ha avuto successo, Brendan Witcher, vicepresidente e analista principale di Digital Business Strategy di Forrester , avverte che i marchi che considerano le loro incursioni in valute criptate o digitali dovrebbero essere certi che quelle esperienze siano radicate nel valore (piuttosto che pura novità.)

“La novità può funzionare per costruire una base di clienti, ma alla fine quelle esperienze devono essere sostituite con qualcosa che aggiunge un valore significativo affinché la relazione sia sostenibile”, ha detto.

Ha continuato affermando che le aziende che desiderano utilizzare la tecnologia digitale per migliorare l’esperienza del cliente devono dare uno sguardo duro a ciò che i clienti si aspettano dalle esperienze di oggi.

“Un errore che le aziende fanno spesso è creare qualcosa di innovativo, come un’applicazione di criptovaluta, quando non hanno ancora ottenuto le basi di un buon coinvolgimento dei clienti”, ha detto.

Dato che altri marchi considerano come una tecnologia simile potrebbe essere vantaggiosa per il loro pubblico, dovranno valutare se hanno perfezionato o meno le loro forme primarie di coinvolgimento dei clienti, come e-mail, social media ed esperienze nei negozi.