Home Economia Apertura della Cina favorisce l’economia mondiale

Apertura della Cina favorisce l’economia mondiale

0
Apertura della Cina favorisce l’economia mondiale

In un dialogo video con gli imprenditori europei, il premier Li Keqiang ha recentemente affermato che la Cina farà maggiori sforzi per migliorare il suo ambiente imprenditoriale, istituirà misure che promuovono una concorrenza leale e darà pieno vantaggio alla vitalità di tutti gli attori del mercato, comprese le società straniere.

Allo stesso tempo, il nuovo piano di sviluppo della Cina sposterà il paese verso la realizzazione dei suoi impegni internazionali per la lotta ai cambiamenti climatici, accelererà la transizione della struttura energetica e la trasformazione verde complessiva dell’economia e della società. La tecnologia verde, l’economia digitale e la produzione intelligente diventeranno nuove aree di crescita per la cooperazione tra le aziende cinesi ed europee.

La sfida del covid

Le aziende europee con vantaggi tecnologici avranno un maggiore “senso di guadagno” dallo sviluppo verde della Cina. La pandemia di Covid-19 rimane la sfida più grande per l’economia mondiale.

L’apertura, l’inclusione e la cooperazione danno fiducia e spingono tutti i paesi a superare insieme i tempi difficili. La scelta dei grandi paesi tra apertura e chiusura, cooperazione e confronto, ha una relazione con il futuro del mondo e dell’intera umanità.

Seguendo l’iniziativa di costruire una comunità con un futuro condiviso per l’umanità, la Cina assumerà un ruolo guida nell’apertura. Le società europee e mondiali, comprese quelle belghe, sono invitate a condividere i nuovi dividendi dello sviluppo cinese e le nuove opportunità del mercato aperto cinese. Questo invia un segnale di legami economici Cina-Belgio e Cina-UE in continua crescita.

Dove porterà lo sviluppo cinese

Il costante sviluppo della Cina fornirà al mondo un mercato più ampio e approfondito, nonché un migliore contesto imprenditoriale. Le aziende di tutto il mondo sono le benvenute a salire a bordo.

Nel 2020, l’economia cinese è cresciuta del 2,3% poiché il paese ha effettivamente tenuto sotto controllo il Covid-19. Il costante sviluppo dell’economia cinese e il ritmo accelerato di apertura si sono trasformati in enormi opportunità per l’Europa e il mondo.

Commercio belga-cinese

Prendendo ad esempio il Belgio, nel 2020 il commercio bilaterale tra Cina e Belgio ha registrato 28,597 miliardi di dollari. Le esportazioni belghe in Cina sono aumentate del 14,2 per cento contro un’economia mondiale in contrazione.

Ciò dimostra che il mercato cinese aiuta a rafforzare la cooperazione pragmatica Cina-Belgio e Cina-UE, e lo sviluppo della Cina offre opportunità al Belgio e all’Europa. Ciò è anche favorevole alla ripresa economica del Belgio e dell’Europa sotto l’impatto dell’epidemia.

La Cina farà passi da gigante nell’apertura per promuovere una cooperazione reciprocamente vantaggiosa con l’Europa e il mondo. La Cina rimarrà impegnata nella globalizzazione, nella politica nazionale fondamentale di apertura e nella strategia vantaggiosa per tutti di apertura.

L’apertura della Cina è stata accolta calorosamente anche dalla comunità imprenditoriale europea, che elogia il completamento dei negoziati sul trattato di investimento Cina-UE entro la fine del 2020 e attende con impazienza la sua rapida attuazione.

Gli imprenditori europei hanno piena fiducia nelle prospettive economiche e nel potenziale di consumo della Cina e molti sperano di aumentare ulteriormente i propri investimenti nel mercato cinese.

Sondaggio aziendale

Un recente sondaggio tra le aziende tedesche in Cina mostra che il 96% desidera mantenere la propria posizione nel mercato cinese e il 72% è disposto a espandere gli investimenti.

A novembre 2020, gli investimenti bidirezionali tra Cina e UE hanno raggiunto rispettivamente $ 80 miliardi e $ 117,98 miliardi. Si ritiene che in futuro, guidati dal trattato sugli investimenti e dalla convergenza di interessi commerciali, la Cina e l’UE esploreranno ulteriormente il potenziale di cooperazione vantaggiosa per tutti.

Non molto tempo fa, il presidente Xi Jinping ha parlato alla sessione “Agenda di Davos” del Forum economico mondiale e ha invitato il mondo a unire le mani nella costruzione di un’economia mondiale aperta, salvaguardare il sistema commerciale multilaterale e lavorare affinché l’economia mondiale raggiunga una qualità superiore e una crescita più resiliente.

Lo sviluppo economico: integrazione con l’economia mondiale

Lo sviluppo dell’economia cinese negli ultimi 40 anni è stato anche un processo di maggiore allineamento, connessione e integrazione con l’economia mondiale. La storia ha dimostrato che solo la continua apertura e condivisione delle opportunità è la via dello sviluppo.

La Cina è pronta a lavorare con la parte europea seguendo i principi di cooperazione aperta, multilateralismo, dialogo e consultazione, per promuovere congiuntamente la convergenza dei nostri interessi economici condivisi, cercare uno sviluppo comune più forte e più sostenibile e assumersi la dovuta responsabilità e contribuire per affrontare le sfide globali, compresa la lotta contro il Covid-19 e la promozione della ripresa economica.

A ben dire la Cina continua a muovere le fila dell’economia internazionale. Sebbene infatti le aziende tendano a fare i conti sulla possibilità di uscire o meno dalle difficoltà odierne, resta comunque il fatto che la dipendenza dall’economia cinese è ben solida, da molteplici punti di vista. Trattandosi di un periodo molto complicato non è nemmeno possibile riuscire fare un quadro della situazione. Per cui resta solo aspettare.