Apple perde in Borsa, Yahoo licenzia il 10% dei lavoratori

0

Nonostante gli stipendi da capogiro percepiti dai numeri uno di Apple, le voci sulla possibile fine della produzione di iPhone pesano come una spada di Damocle sulle azioni di Cupertino. Per il terzo giorno consecutivo i titoli sono in calo sotto i 100 dollari ad azione.

Il motore di ricerca Yahoo! invece pensa a licenziare il 10% della forza lavoro per rilanciare la società, visto che in Borsa i titoli arretrano del 4,60%. Marissa Mayer, amministratore delegato di Yahoo! pensa a questo taglio di personale e a nuove azioni su scala trimestrale per far rinascere la fiducia degli azionisti che è in calo. Il rilancio del motore di ricerca si sarebbe dovuto avere con la Mayer che è un’ex lavoratrice di Google ma i risultati tanto sperati non sono arrivati.