Bollette luce e gas: attenti alle truffe del fantomatico Ufficio Consumatori Energia

0
bollette luce e gas

Ecco come la recente truffa su bollette luce e gas ha indotto in errore parecchi consumatori che hanno cambiato gestore a propria insaputa.

Truffe e raggiri su bollette luce e gas si moltiplicano di giorno in giorno nel nostro paese, seminando il panico tra i consumatori spesso vittime di un telemarketing selvaggio che non sempre propone soluzioni trasparenti. Molti utenti lamentano di essere caduti nella trappola delle bollette luce e gas inventate o di avere cambiato gestore a propria insaputa.

La truffa si basa quasi sempre sulla classica telefonata che giunge da un fantomatico ‘Ufficio Consumatori Energia Elettrica’ che fa presente all’utente che nelle ultime tre fatture ha pagato più di quanto dovuto, promettendo di risolvere il problema per le prossime fatturazioni. A tal proposito chiedono di fissare un appuntamento con il loro ufficio amministrativo al fine di verificare le fatturazioni per porre rimedio all’aumento delle tariffe.

Questo presunto Ufficio Consumatori chiederà pure di leggervi il numero di fornitura, un elemento prezioso per compiere il raggiro. Bisogna sapere che non esiste l’Ufficio Consumatori di Energia Elettrica. Ciò che vi deve anche allarmare è il fatto che l’operatore vi chieda il vostro numero di fornitura. Se già conosce i nostri consumi perchè non dovrebbe già esserne in possesso ?

Se vi arriva una chiamata di questo genere, rischiate di cadere nella trappola delle bollette inventate. L’Enel è perfettamente consapevole di questa pratica scorretta ed ha già predisposto un servizio di ‘quality call’ creato appositamente per smascherare queste truffe sulle bollette luce e gas ai danni dei consumatori. Sappiate che potete sempre annullare questi contratti posti in essere mediante il raggiro opponendo il disconoscimento della firma, dimostrando di non avere mai firmato un bel nulla.