E’ boom per l’Oro: ecco i titoli da acquistare legati al metallo prezioso

0
oro

Ecco i titoli connessi all’Oro che potrebbero fare registrare ottime performance nei mesi a venire.

La crescita dell‘Oro potrebbe essere il grimaldello per fare diversi affari in borsa acquistando alcuni titoli connessi al metallo prezioso. Dall’inizio dell’anno, l’Oro ha avuto una crescita dell’11,6% toccando quota 1.280 dollari l’oncia. Secondo gli analisti, nel giro di un anno, potrebbe addirittura toccare i 1.300 dollari.

Per questo motivo, gli analisti di Rbc Capital Markets, hanno consigliato l’acquisto di alcuni titoli auriferi, le cui quotazioni potrebbero impennarsi nei mesi a venire. La Barrick Gold, ad esempio, è un’azienda di proprietà del magnate John Thornton, la cui crescita dall’inizio dell’anno si è attestata all’1%. Il rating per questo titolo è outperform con una stima di crescita della valutazione del titolo che potrebbe toccare i 23 dollari contro i 16,20 attuali.

La Kinross è un’altra azienda che ha fatto registrare delle performance eccezionali in corrispondenza della ipervalutazione dell’Oro. L’azienda canadese guidata da Paul Rollinson ha fatto registrare una aumento di capitalizzazione a 5,4 miliardi di dollari con una crescita, dalla fine dello scorso anno ad oggi, di circa il 39%.

Rating neutrale per la Newmont la cui quotazione attuale è di 34 dollari con prezzo obiettivo a 39 dollari. Il titolo ha fatto registrare una performance del 3% da gennaio ad oggi. Le incertezze sulla riforma fiscale di Trump e le elezioni in Francia, Inghilterra e quelle paventate in Italia rendono davvero precaria l’economia globale, condizionando fortemente il mercato dei titoli a beneficio di una corsa all’acquisto dei cosiddetti beni rifugio.

Gli attentati frequenti e l’inasprimento dei rapporti tra Usa e Corea del Nord non rendono migliori le prospettive a medio termine. Per questo motivo, gli analisti, sostengono che la crescita dell’Oro sarà inarrestabile almeno fino alla fine dell’anno.