Borse europee chiudono in rialzo: boom Luxottica, flop Saipem

0
mercato azionario

Borse europee euforiche dopo il ritorno in grande stile della Grecia che torna a finanziare il debito sui mercati internazionali.

Le Borse europee hanno festeggiato al meglio una giornata caratterizzata dal ritorno della Grecia sul mercato dei capitali e gli ottimi dati relativi all’indice tedesco Ifo. Fondamentale anche la spinta di alcune blue chips americane, come Caterpillar e McDonald’s che hanno evidenziato delle performance importanti.

Buone notizie per l’Italia sono giunte anche dal Fondo Monetario Internazionale che ha confermato il rialzo delle stime di crescita del prodotto interno lordo dal+0,8% a +1,3%. Un attestato di stima che ha dato slancio alla borsa di Milano che ha chiuso sul +0,69%, in linea con le altre borse europee, mentre lo spread è schizzato a 156,80 punti dai 155 di ieri. Sale anche il rendimento dei titoli di stato italiani a 10 anni che è volato a 2,14%.

Ottima performance per Luxottica Group che ha chiuso in rialzo dell’1,54% dopo aver diffuso i dati sulla semestrale che si è chiusa con un utile netto di 562 milioni di euro, con un aumento del 18,1% e un fatturato complessivo di 4,9 miliardi di euro. Male Saipem che ha chiuso con una flessione dell’1,36% dopo aver pubblicato i conti della semestrale e aver annunciato un taglio della guidance su ricavi e utili per il 2017. In calo i ricavi che si sono fermati a 4.590 milioni, nettamente più bassi rispetto ai 5.275 milioni dei primi sei mesi del 2016. In calo anche gli ordinativi nei primi sei mesi del’anno con ordini complessivi per 2.088 milioni contro i 3.328 dei primi sei mesi del 2016.

Bene anche Telecom Italia che ha chiuso in positivo dell’1,6% seguendo un trend ormai consolidato dopo l’addio all’ad Flavio Cattaneo che incasserà una buonuscita da 25 milioni di euro. Giovedi si svolgerà un nuovo cda nel quale verranno esaminati i dati della trimestrale. Giuseppe Recchi è il favorito numero uno per la successione di Cattaneo.