Sistemi di pagamento digitali: quanto possono aiutare il Bangladesh?

0

Mentre siamo alle prese con le sfide presentate dalla pandemia, il Bangladesh continua a registrare una crescita impressionante ed è di fatto un valore anomalo nello scenario economico globale. Il suo prodotto interno lordo (PIL) è cresciuto del 5,2% stimato nel 2020 e dovrebbe crescere del 6,8% quest’anno. In confronto, l’economia globale si è ridotta del 3,5%. Tra i vicini del Bangladesh, Pakistan, Sri Lanka e India stanno affrontando contrazioni del PIL.

In effetti, le stime del FMI indicano che il Bangladesh ha superato il PIL pro capite dell’India nel 2020. Il suo tasso di disoccupazione, un’ombra inferiore al 4,2%, è il più basso tra tutti i mercati emergenti e rimane su una tendenza al ribasso. Sotto la guida del primo ministro Sheikh Hasina, il Bangladesh è pronto a superare lo status di Paese meno sviluppato nel 2024 e sulla buona strada per diventare la 25a economia più grande del mondo nel 2035.

L’impennata della crescita del Bangladesh

L’economia deve questa spinta alla sua forza interna, caratterizzata da un settore agricolo sano, rimesse ed esportazioni. Gran parte proviene da indumenti ready-made (RMG), un settore che, nonostante il rallentamento economico dovuto a COVID-19, dovrebbe continuare a fornire un forte contributo all’economia per gli anni a venire. Il Bangladesh è ora il secondo esportatore mondiale di abbigliamento, dopo solo la Cina. Da quando ha mosso i primi passi verso le esportazioni nel 1978, il settore ha rappresentato l’ 84% di tutte le esportazioni e il 12% del PIL . L’industria impiega anche 4 milioni di persone, la maggior parte delle quali sono donne, che sono state colpite in modo sproporzionato dalle ripercussioni della pandemia.

Nonostante le sfide rimangano, negli ultimi anni il settore ha investito nel miglioramento delle condizioni di lavoro, della sicurezza industriale, della sostenibilità ambientale e della modernizzazione e del potenziamento della capacità produttiva per risalire la catena del valore.

Come logico passo successivo, il settore RMG del Bangladesh ha ora abbracciato i pagamenti digitali in grande stile. Sulla scia della pandemia, c’è stata l’urgenza di garantire che i pagamenti digitali dei salari possano essere effettuati a un numero massimo di lavoratori. I precedenti investimenti e la promozione della tecnologia di pagamento digitale sono ora diventati di enorme valore.

I pagamenti digitali dei salari generalmente aiutano i lavoratori, non solo ad avere un migliore controllo sui loro salari e ad accedere ad altri servizi finanziari, ma anche a garantire che ricevano retribuzioni e benefit corretti e tempestivi.

Vantaggi oltre i contanti

I vantaggi del pagamento digitale vanno oltre la quantità di denaro coinvolta, motivo per cui sia le organizzazioni dei datori di lavoro che quelle dei lavoratori si stanno muovendo da tempo verso pagamenti salariali senza contanti e digitalizzazione dei libri paga.
I pagamenti digitali dei salari consentono alle aziende di ridurre al minimo le interazioni umane durante le transazioni finanziarie. I pagamenti digitali aiutano ad affrontare i problemi di salute, ridurre i viaggi e hanno mantenuto i mercati e altri stabilimenti commerciali meno affollati. I destinatari del denaro digitale, a loro volta, hanno speso di più attraverso mezzi digitali, come l’invio di rimesse e l’effettuazione di altri pagamenti. Hanno anche aumentato i loro risparmi e la capacità di far fronte a shock economici imprevisti.

Un recente documento di ricerca della Banca Mondiale (2020) ha rilevato che in Bangladesh, il pagamento digitale dei salari dei lavoratori delle fabbriche di abbigliamento porta gradualmente a un maggiore utilizzo e risparmio dell’account e a una maggiore capacità finanziaria.

I pagamenti digitali dei salari hanno aumentato la probabilità dei lavoratori di ricevere la retribuzione corretta in tempo e hanno fornito la prova della retribuzione al livello concordato. Ciò aiuta a ridurre le controversie salariali.

Dato che la maggioranza dei lavoratori di RMG sono donne, i pagamenti digitali mettono nelle loro mani più potere finanziario. Questa tendenza sembra offrire alle lavoratrici una maggiore voce in capitolo nel processo decisionale familiare, il che può comportare benefici per la salute mentale e l’autostima. I pagamenti digitali dei salari hanno avvantaggiato i servizi di libro paga delle aziende riducendo del 53% il tempo del personale per le funzioni amministrative e finanziarie legate ai salari .

Tutto questo è avvenuto perché il governo ha dato vita a una trasformazione digitale nel Paese, che ha visto il numero di utenti Internet salire a 110 milioni. L’Harvard Business Review ha recentemente classificato il Bangladesh come una delle “economie emergenti” che ha il potenziale per digitalizzarsi rapidamente sia per la ripresa post-pandemia, sia per la trasformazione a lungo termine verso il progresso degli obiettivi di sviluppo sostenibile (SDG).

Dal picco di luglio, i pagamenti digitali dei salari negli stabilimenti di RMG sono diminuiti, fino a raggiungere solo il 54% a novembre . Ciò può essere dovuto al fatto che l’incentivo aggiuntivo dello stimolo del governo si è ritirato o che il pieno onboarding e l’integrazione dei sistemi salariali digitali nelle operazioni delle fabbriche è rimasto indietro. C’è anche una continua necessità di educazione dei lavoratori sulla finanza mobile e sulle banche per costruire la loro fiducia nell’uso del sistema.

Pagamenti digitali responsabili

Con la ripresa dell’economia e impariamo a vivere e lavorare in questa nuova situazione, si prevede che aumenteranno ulteriori investimenti e un più ampio utilizzo dei sistemi digitali di pagamento dei salari, sia per la protezione salariale che per la protezione sociale.
Mentre continuiamo a vivere questa “nuova normalità”, possiamo aspettarci che il costo delle transazioni dei pagamenti digitali continuerà a scendere e che le autorità di regolamentazione, i fornitori di servizi mobili e le società fintech continueranno a esplorare nuovi modi per fornire servizi sicuri e senza intoppi. erogazione di salari e altri servizi finanziari.

Il governo, le organizzazioni dei datori di lavoro e i marchi globali possono svolgere un ruolo chiave in questo processo. Ad esempio, per offrire un meccanismo di ricorso ai lavoratori del settore dell’abbigliamento, il governo ha collaborato con Better Than Cash Alliance per espandere l’ambito di una linea di assistenza esistente per includere i pagamenti digitali. La linea di assistenza, chiamata Amader Kotha (Chi siamo), è stata fondata nel 2014 con un finanziamento tramite Gap Inc. e ha servito 1,5 milioni di lavoratori con una percentuale di successo del 99% nella risoluzione dei problemi