Su Twitter le descrizioni in aggiunta alle foto permetteranno ai non vedenti di compenderle

0

Una lodevole iniziativa quella di Twitter che punta anche ad un riposizionamento favorevole del Social. I non vedenti possono leggere i post sui social grazie al braille ma, chiaramente, non sono in grado di vedere le tante immagini postate ogni giorno su Twitter. Per tale ragione, il Social ha chiesto agli utenti di aggiungere ad ogni foto caricata una descrizione di 420 parole che spieghi dettagliatamente cosa raffigura l’immagine, il contesto da cui è stata presa e ciò che intende trasmettere. Questa descrizione faciliterà anche il posizionamento dell’immagine sul social e, dunque, sarà un’introduzione positiva per gli utenti che amano il social dei cinguettii.

L’opzione sarà valida sia per utenti iOS sia per utenti Android e migliorerà l’accessibilità stessa di Twitter, in cerca di una maggiore popolarità e di una spinta propulsiva.

Da domani, insomma, anche chi soffre di disabilità visive potrà in qualche modo fruire le tante immagini caricate ogni minuto su Twitter, scoprendo le curiosità che facilmente diventano virali sul social ed interagendo facilmente, e senza nessun tipo di barriere, con gli altri utenti. Un passo avanti molto importante, in campo sociale, per un Social che ancora fatica a decollare. Ce la farà prima o poi a cinguettare più in alto?